Bandiera Inglese
Bandiera Spagnola

Smart Lighting: un nuovo modello di comunicazione urbana

 

Le soluzioni tecnologiche di illuminazione intelligente realizzate da APKappa, società del Gruppo Maggioli

Negli ultimi anni l’illuminazione intelligente, o Smart Lighting, è entrata definitivamente nella progettazione delle città contemporanee come nuovo modello di comunicazione e connessione urbana.

La rivista LUCE, magazine specializzato dedicato alla cultura della Luce – design – tecnologia – light designer – grandi progetti, ha chiesto cosa ne pensano in APKAPPA, società del Gruppo Maggioli, a Filippo Nicolini, Sales Account b.u. MIT Mobile Information Technology, in collaborazione con Cristina Zaffini, Responsabile Marketing, e Davide Bassetto, Product Manager b.u. MIT.

Spesso accade che nelle nostre città vi sia una rilevante differenza qualitativa percepita tra centro e periferia. Un’illuminazione intelligente come può aiutare a migliorare la situazione?

Attraverso sistemi di illuminazione intelligente di APKAPPA è indubbiamente possibile raggiungere molteplici risultati, quali ad esempio creare ambientazioni specifiche, valorizzare luoghi e monumenti, riabilitare aree di degrado e di scarsa qualità urbana aumentando il livello di sicurezza percepita dalla cittadinanza.

La sinergia di utilizzo tra corpi illuminanti di nuova generazione, adeguati sostegni (eventualmente anche di arredo urbano) e tecnologie per il telecontrollo e la supervisione degli impianti manifesta a oggi elevati livelli di efficienza e versatilità, tra applicazioni di beautiful lighting e di “incremento dei livelli di sicurezza e lotta al degrado”.

Le soluzioni tecnologiche di APKAPPA si muovono proprio su questi binari: insieme ad altre società del Gruppo, sono progettati e realizzati,  quali servizi aggiuntivi in logica Smart City, sistemi di videosorveglianza di ultima generazione con telecamere ad alta definizione, coprendo qualsiasi esigenza di videocontrollo richiesta dagli Enti: dal controllo di Isole ecologiche per identificare situazioni di abbandono di rifiuti al contrasto al vandalismo di monumenti e immobili comunali, dal controllo di aree sensibili (quali parchi pubblici e aree verdi, incroci ad alto numero d’incidenti, scuole di ogni livello) al monitoraggio e analisi del traffico veicolare.

  • Fonte: LUCE (rivista trimestrale – marzo 2020) – Clicca QUI per scaricare l’articolo completo 

Maggioli Spa - P.Iva 02066400405