Bandiera Inglese
Bandiera Spagnola

Rifiuti, ora guardie anti-incivili nel Comune di Lendinara

 

La rabbia dei residenti nelle segnalazioni all'Amministrazione effettuate con l'App Municipium

Ancora rifiuti abbandonati al Comune di Lendinara (RO). Continuano, sui social, le segnalazioni della maleducazione di alcuni cittadini, che proprio non la smettono di lasciare i loro rifiuti in luoghi pubblici, seppur poco frequentati, in mezzo al verde. E’ così per via Arzarello Basso, fortunatamente pulita con solerzia da un cittadino, e per via Creare, che conta tra i rifiuti addirittura una valigia.

“Sono dieci anni che abbia mo la raccolta differenziata. Basta telefonare e passano a ritirare mobili e quant’altro. Chi fa questo è semplicemente un criminale e dovrebbe essere punito per inquinamento ambientale”, commentano indignati alcuni cittadini.

Altri ricordano come sia possibile segnalare queste situazioni al comune tramite l’ App Municipium, l’App ufficiale per amministrazioni aperte ai cittadini: un facile accesso a comunicazioni, informazioni di protezione civile, sondaggi e tutti i servizi comunali interattivi, in particolare la possibilità di fare segnalazioni.

Si alzano però voci che chiedono maggiori controlli, specialmente di notte, quando verosimilmente questi rifiuti vengono abbandonati. A questa richiesta dovrebbe rispondere il servizio di guardie ambientali attivato assieme ad Ecoambiente.

Poco tempo fa il sindaco Luigi Viaro aveva annunciato: “Sono stanco di vedere tutti i cestini pieni alle 21 di sacchetti delle immondizie. Purtroppo le riprese ci hanno mostrato come ci siano dei cittadini che pagano la tari regolarmente ma siccome non vogliono tenerseli, li mettono nei cestini pubblici. Anche tanti cartoni della pizza. Ci sono signore a passeggio che si guardano attorno per verificare di non essere viste e buttano l’immondizia in Adigetto. Purtroppo sono abituali, sono sempre quelli che buttano rifiuti”.

Un richiamo quindi al decoro cittadino, quello fatto dal sindaco: “Devono capire che facendo così paghiamo due volte la Tari come comunità. Siamo in un paese civile. Quindi tutti saranno informati“. Le guardie, prosegue Viaro, verranno in servizio alcune sere a Lendinara, “decide ranno loro gli orari, loro sanno quando è più opportuno, avremo un tot ore del servizio alla settimana”. Le guardie saranno persone selezionate, che lavorano con Ecoambiente ma che verranno a prestare giuramento direttamente sindaco, che affiderà loro l’incarico perché svolgano un servizio sotto giuramento di fare gli interessi esclusivamente dell’Amministrazione comunale. “Hanno un compito completo – conclude Viaro – un’azione di prevenzione e repressione“.

Fonte: quotidiano La Voce di Rovigo – Scarica l’articolo

Maggioli Spa - P.Iva 02066400405