Bandiera Inglese
Bandiera Spagnola

La digitalizzazione dell’Unione dei Comuni della Valdera

 

Grazie al software J-Iride, attivata l’identità digitale SPID e l’infrastruttura di pagamento PagoPA

Sulla base del programma triennale per l’informatica dell’Agenzia per l’Italia Digitale ed in linea con la programmazione della Regione Toscana, il Sistema Informativo dell’Unione dei Valdera ha attivato per le proprie istanze, l’identità digitale SPID e l’infrastruttura di pagamento PagoPA.

I servizi erogati dall’Unione Valdera, per i quali è prevista la presentazione di istanze, sono accessibili, da parte dei cittadini, mediante SPID, ed è prevista la protocollazione automatica dei documenti pervenuti, mediante web services, dal software Maggioli J-IRIDE.

A partire dal 2019, gli utenti dei servizi a domanda individuale, asili nido, refezione e trasporto scolastico, accedono esclusivamente mediante SPID (compreso tessera sanitaria regionale CNS), con la possibilità di presentare istanze, integrazioni, e visionare lo stato di esse. L’Unione Valdera, per la gestione delle identità digitali SPID e CNS, si avvale dell’infrastruttura regionale applicativa di autenticazione denominata ARPA-SPID.

Per i servizi erogati, che richiedono un corrispettivo da parte del cittadino, come le multe per infrazioni al codice della strada, i servizi a domanda individuale come refezione e trasporto scolastico, è stato avviato il sistema di pagamento PagoPA, mediante l’intermediazione di Regione Toscana (utilizzando la piattaforma IRIS) e con l’ausilio del partner tecnologico Maggioli.

Il piano di rilascio dei servizi, legati all’infrastruttura PagoPA, prevede in prima battuta l’attivazione delle multe per sanzioni al codice della strada (CDS), per le quali dal 25 febbraio scorso sono gestite, con il nodo dei pagamenti PagoPA, circa 5500 posizioni. La diffusione delle possibilità di pagamento, attraverso un unico avviso di pagamento standardizzato, per cittadini ed imprese, ha migliorato notevolmente il numero e la celerità dei pagamenti ricevuti. Per facilitare il cittadino ed offrire ad esso le maggiori soluzioni di pagamento possibili, sono stati inseriti negli avvisi di pagamento, sia i codici QRcode per procedere al pagamento ON LINE e presso i prestatori di servizi di pagamento territoriali, sia il codice DataMatrix per gli uffici postali.

Il sistema di pagamento implementato dall’Unione Valdera, è caratterizzato da una novità assoluta per gli utenti dei servizi degli enti locali, in quanto, grazie ad un’integrazione con l’infrastruttura di pagamento regionale, denominata Iris, l’Unione Valdera ha raggiunto l’obiettivo di concorrere alla creazione del fascicolo delle posizioni debitorie del cittadino regionale, visionabile con accesso autenticato dal portale open toscana.it, nella sezione fascicolo posizioni debitorie. Il cittadino, accedendo al proprio fascicolo delle posizioni debitorie, oltre a visualizzare, le posizioni debitorie regionali provenienti da tributi regionali, quali bollo auto, ticket sanitari, riesce a trovare in un unico contenitore, anche i corrispettivi da pagare per i servizi dell’Unione Valdera, ed in un’unica transazione può pagare tutte le pendenze attive.

A seguito dell’esperienza maturata con le prime multe, è stato raggiunto l’obiettivo di digitalizzare completamente il processo relativo alla gestione del pagamento, già a partire dalla fase di contestazione immediata della sanzione, generata con terminali mobili e stampanti termiche direttamente in strada. Il preavviso di verbale, ricevuto dal cittadino, permetterà allo stesso di pagare immediatamente la sanzione, utilizzando i codici identificativi sia in modalità online o tramite gli altri canali di pagamento offerti dall’infrastruttura PagoPA, esempio (Satispay, Paypal, Sisal, Poste Italiane, Banca 5, Lottomatica, sportelli delle banche e bancomat, circuiti CBILL). Occorre sottolineare la trasparenza dell’intero processo verso il cittadino, al quale viene rilasciato immediatamente, all’atto del pagamento, una ricevuta liberatoria.

La digitalizzazione completa del processo, relativo alla gestione delle posizioni debitorie, ha fatto emergere notevoli risparmi, non solo in merito alla riconciliazione dei pagamenti, ma anche degli incassi, semplificando le attività dei back office (ufficio verbali della polizia locale e ragioneria) e offrendo al cittadino un sistema multicanale integrato e standardizzato a livello nazionale.

Per ridurre il digital divide, relativamente ai servizi di identificazione digitale SPID ed ai servizi di pagamento, è stata creata una rete di sportelli al cittadino, tra cui, uffici relazioni con il pubblico, biblioteche, informagiovani, con la finalità di supportare cittadini ed imprese durante la fase della cosiddetta transizione digitale. Particolare attenzione, sempre sul tema digital divide, è stata rivolta alle zone territoriali, con carenza di sportelli fisici di pagamento, aperti al pubblico e aderenti all’infrastruttura PagoPA; infatti nelle suddette zone, sono stati individuati punti vendita convenzionati, dotati di POS bancario, in grado di leggere i codici presenti negli avvisi di pagamento PagoPA.

Con l’avvio del nuovo anno scolastico 2019-2020, anche i servizi a domanda individuale, quali refezione e trasporto scolastico, saranno gestiti mediante l’infrastruttura di pagamento PagoPA e piattaforma Iris di Regione Toscana. Peculiarità che contraddistingue questi servizi, è l’attenzione dell’Unione Valdera nel ridisegnare i propri processi amministrativi, cogliendo da un lato le opportunità offerte dall’intero sistema di pagamenti PagoPA, mantenendo altresì le peculiarità a vantaggio del cittadino, tra cui, la possibilità di pagamenti cosiddetti fuori nodo, come ad esempio la domiciliazione bancaria (RID) o presso gli sportelli di tesoreria, oppure rinnovando la semplificazione di ricomprendere in un unico avviso di pagamento più servizi e più bambini, fattispecie denominata bollettino accorpato. Queste facoltà sono state rese disponibili grazie alle integrazioni dei back end, quali, ECivis per i servizi a domanda individuale e J-City Gov come connettore al nodo di pagamento PagoPA, integrato con l’intermediario tecnologico Iris di Regione Toscana.

Leggi la Rassegna Stampa

Maggioli Spa - P.Iva 02066400405