Bandiera Inglese
Bandiera Spagnola

Il Comune di Pescara invia in tempo utile 60 mila avvisi di pagamento Tari

 

Grazie al nuovo servizio di stampa rapida dei moduli di pagamento fornito da Maggioli

Come riporta la redazione dei quotidiani Il Messaggero Abruzzo ed Il Centro Nazionale, il Comune di Pescara sta inviando 60.000 avvisi di pagamento della Tari ai propri cittadini in tempo utile per essere pagati entro la scadenze previste (31 marzo, per chi ha scelto di pagare a rate, 31 maggio, 30 settembre e  30 novembre): al 16 giugno, invece è fissata la scadenza per chi vorrà pagare in un unica soluzione.

Lo ha annunciato nei giorni scorsi l’assessore comunale ai tributi, Marco Presutti, presentando il nuovo servizio di stampa e recapito degli avvisi di pagamento dedicati alla tassa comunale sui rifiuti: «In passato – ricorda Presutti – gli avvisi rischiavano di arrivare dopo la scadenza della prima rata, ma dopo gli accorgimenti che abbiamo adottato stavolta saremo più solleciti».

Tutto ciò sarà possibile grazie alla stampa rapida dei moduli di pagamento che sta attuando la società MaggioliNel frattempo, arriveranno immediatamente gli 11 mila avvisi che verranno inviati attraverso la casella di posta elettronica certificata».

Per quanto riguarda il pagamento delle rate della Tari, lo stesso avverrà in maniera più sicura: «La società Maggioli – sottolinea Maria Gabriella Pollio, dirigente del settore tributi – ci ha dotato, in esclusiva e gratuitamente, di codici a barre sui moduli che eviteranno la formazione di code agli sportelli, e di riconciliazione dei pagamenti in quanto, “leggendo” il codice, verranno acquisiti immediatamente tutti i dati relativi agli F24».

Per quanto riguarda la consegna dei bollettini per pagare la tassa sui rifiuti, quest’ultimi verranno recapitati nelle case dei contribuenti con postini dotati di biciclette elettriche: si tratta di un servizio innovativo attivato dall’Amministrazione comunale per risolvere l’annoso problema degli avvisi consegnati in ritardo. A tal proposito l’ente ha incaricato una ditta privata per la consegna dei modelli F24 precompilati utilizzati per poter versare a rate, o in un’unica soluzione, la Tari.

 

Maggioli Spa - P.Iva 02066400405