Bandiera Inglese
Bandiera Spagnola

BUONO SPESA ALIMENTARE, GLI STRUMENTI PER I COMUNI

 

Il Governo, attraverso un’ordinanza della Protezione Civile N. 658 del 29/03/2020, ha messo a disposizione da subito 400 milioni di euro da distribuire ai Comuni Italiani per permettere loro di erogare il buono spesa alimentare o distribuire generi e/o prodotti di prima necessità alle famiglie disagiate o danneggiate dalla sospensione delle attività commerciali.

Il Gruppo Maggioli mette a disposizione dei Comuni una serie di strumenti per la corretta gestione ed erogazione dei voucher:

 

  • PIATTAFORMA ONLINE ‘SiVOUCHER’ INTEGRATA CON MUNICIPIUM

La nuova piattaforma online “SiVoucher” permette di gestire in modo semplice e veloce la distribuzione dei contributi a favore delle famiglie che si trovano in situazione di scarsa liquidità.

L’utilizzo della piattaforma è gratuito sino al 30.06.2020 e sono previsti corsi di formazione online per guidare gli interessati al suo corretto utilizzo.

SiVoucher” è integrata anche con le funzionalità di Municipium, la piattaforma ideale per il Comune che vuole comunicare direttamente con i propri cittadini, completamente gratuita per tutti i cittadini ed è possibile scaricarla sui principali Store online)

“SiVoucher” si contraddistingue per creare un collegamento immediato tra Comune, Cittadini beneficiari e Attività commerciali. Ecco come avviene la gestione delle richieste:

Comune Cittadini beneficiari Attività commerciali
Analizza le domande presentate online o tramite l’App Municipium da parte dei beneficiari Presentano domanda online o con l’App Municipium accedendo tramite il loro smartphone Si registrano in piattaforma mettendosi a disposizione dei beneficiari del servizio
Stabilisce ed eroga, tramite un “codice univoco” (voucher elettronico), la quota assegnata ad ogni beneficiario Ricevono, sempre online, la comunicazione di avvenuta erogazione del voucher, tramite “codice univoco” recante l’indicazione della somma attribuita Erogano il servizio accedendo alla piattaforma e controllando il “codice univoco” del voucher e la somma attribuita
Rimborsa le attività commerciali accreditate in base alla rendicontazione messa a disposizione dal sistema Si recano presso le attività commerciali accreditate per spendere le somme riconosciute mostrando il “codice univoco” mediante l’utilizzo dell’App Municipium Ricevono il rimborso del quantitativo dei voucher utilizzati presso la loro attività, tramite rendicontazione e relativa richiesta al Comune

 

  • IL PROCEDIMENTO DIGITALE A DISPOSIZIONE DEI CITTADINI PER RICHIEDERE I BUONI SPESA

Molti Comuni hanno adottato da tempo lo Sportello Telematico polifunzionale che consente ai cittadini di presentare ‘digitalmente’, dal proprio computer e con piena valenza giuridica, tutte le istanze di competenza dell’ente.

GLOBO, società del Gruppo Maggioli specializzata nei servizi di digitalizzazione delle informazioni e processi, ha realizzato un nuovo importantissimo ‘procedimento’ all’interno del servizio di Sportello Telematico che permette ai cittadini di presentare digitalmente la richiesta di accesso agli interventi di solidarietà alimentare, nel rispetto delle linee guida emanate dall’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani).

Nella domanda che il cittadino dovrà compilare online basterà semplicemente indicare la copia del documento di identità e la documentazione comprovante lo stato di necessità I Comuni che hanno ricevuto i fondi necessari a finanziare tali richieste dalle famiglie più colpite dalle conseguenze economiche di Covid-19 hanno così la possibilità di velocizzare la domanda dei ‘buoni spesa’ da parte dei cittadini ed i Comuni stessi, dopo la valutazione ricevuta dall’Ufficio Servizi Sociali, possono distribuirli con più rapidità ai nuclei famigliari che ne hanno diritto.

 

  • MODULISTICA PER LA VARIAZIONE DI BILANCIO ED I BLOCCHI CARTACEI ‘BUONI SPESA’

Per poter accedere al beneficio, dal punto di vista amministrativo, il Comune deve procedere ad approvare una variazione di bilancio d’urgenza con la quale acquisisce l’entrata a bilancio e la stanzia in una voce di spesa dedicata (es: fondo di solidarietà alimentare), per poi approvare una variazione del PEG nella quale le risorse sono assegnate al Responsabile del Servizi Sociali.

Pratica Modulisticaonline.it per le variazioni di Bilancio
Raccoglie le varie tipologie di variazioni di bilancio, arricchita con il nuovo schema di delibera di Giunta di variazione d’urgenza per la costituzione del fondo di solidarietà alimentare. Pratica in abbonamento su modulisticaonline.it (cod. E0121AWEB)
Prezzo: € 79.00 annuale, €. 63.00 triennale.

Blocco per l’erogazione del buono spesa per solidarietà alimentare
Blocco da 25 buoni su carta bianca usomano da gr.140, madre/figlia, con ologramma antifalsificazione, f.to cm. 9.9×21 – Prezzo: € 10.35 + iva (cod. E2400) – Disponibile anche in versione senza ologramma antifalsificazione, f.to cm. 9.9×21
Prezzo: € 5.00 + iva (cod. E2401).

 

  • RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI: COMPILA IL FORM

Per avere maggiori informazioni sui singoli strumenti puoi contattarci compilando il form qui di seguito. Un nostro referente ti contatterà a breve per fornirti tutte le indicazioni e le modalità di accesso agli strumenti.

Ho letto l'informativa ed acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'articolo 13 del regolamento europeo UE 2016/679 (GDPR).

 

Maggioli Spa - P.Iva 02066400405