Portale per il contribuente

Il nuovo servizio Tasi di creazione della banca dati ed invio dei modelli precompilati ai contribuenti

 
  Febbraio 2015  

IL NUOVO SERVIZIO TASI DI CREAZIONE DELLA BANCA DATI
ED INVIO DEI MODELLI PRECOMPILATI AI CONTRIBUENTI

La riconferma da parte del Legislatore della IUC, nelle sue componenti IMU, TASI e TARI anche per il 2015 presuppone che c’è tuttora molto lavoro da fare!
Rispetto all’impianto originario, così come delineato nella Legge 147/2013, nel corso del 2014 ci sono state modifiche normative che hanno variato le regole d’applicazione, regole che non sempre sono state recepite totalmente nei regolamenticomunali.

Non va dimenticato poi questo passaggio importantissimo:

Comma Legge

Allo stato attuale la domanda che un Ente si deve porre è:

Considerando lo stato delle banche dati, me la sento di inviare i modelli di pagamento precompilati ai contribuenti per la TASI e per l’IMU?

Maggiol Tributi, da sempre attenta a fornire soluzioni all’avanguardia è lieta di proporvi:

IL NUOVO SERVIZIO TASI DI CREAZIONE DELLA BANCA DATI ED INVIO DEI MODELLI PRECOPILATI AI CONTRIBUENTI

• Aggiornamento della banca dati IMU
• Aggancio dati catastali a utenze TARI

I principali obiettivi che si possono raggiungere con questo nuovo servizio sono:

  • Permettere all’Ente di creare la banca dati TASI, previo aggiornamento della banca dati IMU e aggancio alle utenze TARI dei dati catastali delle unità immobiliari che vi fanno capo.
  • Rispettare quanto disposto dalla Legge di Stabilità 2014 per quanto riguarda l’individuazione dell’occupante e del proprietario.
  • Provvedere all’invio dei modelli di pagamento pre-compilati, individuando i soggetti destinatari (occupante e proprietario), al fine di facilitare l’utente nell’obbligazione tributaria.
  • Predisporre la banca dati in vista della futura determinazione della superficie assoggettabile alla TARI pari all’80% di quella catastale, in conseguenza dell’ultimazione delle procedure per l’allineamento dei dati catastali ed i dati riguardanti la toponomastica e la numerazione civica interna ed esterna comunale (modalità di interscambio tra Agenzia delle Entrate e Comune).

IUC: I PASSI DA COMPIERE PER AVER GARANTITE
LE PROPRIE ENTRATE IN BILANCIO

Per applicare correttamente la IUC ogni Comune è obbligato a compiere tutta una serie di azioni per veder garantite le proprie entrate in bilancio.
Non si tratta solo di meri aggiornamenti sui dati del 2014, ma di nuove valutazioni e analisi sui dati reali, confrontati a quelli di consuntivo per ovviare anche alle mancanze ed errori passati.

I principali obiettivi che si possono raggiungere con il nostro servizio IUC sono:

  • Controllo e monitoraggio delle dinamiche relative al gettito tributario (IMU, TASI, TARI)
    (per evitare gli errori dell’anno passato)
  • Monitoraggio dei trasferimenti statali
    (che incidono profondamente sulle politiche tributarie e sul gettito reale atteso)
  • Adeguamento dei Piani Finanziari TARI
    (sulla base delle esperienze 2014 e dell’adeguamento normativo intervenuto)
  • Servizi di stampa, postalizzazione (TARI, TASI e IMU) e sollecito non paganti (TARI)

I Comuni che hanno usufruito dei nostri servizi nel 2014 hanno perfettamente centrato le loro previsioni di entrata!

 
Gruppo Maggioli

Maggioli Modulgrafica

un servizio Maggioli Tributi,
Società del Gruppo Maggioli

Tel. 0541 628380 • email: tributi@maggioli.it • www.maggioli.it

admin

About admin