Portale per il contribuente

L’importanza di avere banche dati aggiornate

Aprile 2015

L’IMPORTANZA DI AVERE BANCHE DATI AGGIORNATE

COSA È CAMBIATO?

Ici, Imu, Tasi, Tarsu, Tia, Tares, Tari: in questi ultimi anni i tributi locali hanno cambiato nome e sostanza, a causa dei tumultuosi cambiamenti legislativi, rendendo complicato per i cittadini far fronte agli adempimenti e pagare le tasse entro le diverse scadenze senza commettere errori.
COSA CHIEDE IL CONTRIBUENTE? I contribuenti chiedono un aiuto all’Ente e una semplificazione. Una grande utilità è rappresentata, dalla messa a disposizione dei cittadini dei modelli di pagamento precompilati. Al di là dell’obbligo di legge, vigente a partire dal 2015, oggi sono sempre più numerose le amministrazioni che ritengono necessario predisporre servizi di questo tipo. Introdurre l’invio dei modelli di pagamento precompilati, anche se in forma graduale rappresenta una vera e propria rivoluzione nel rapporto tra l’Ente impositore e il cittadino.

Si passa da un modello in cui i contribuenti versano in autoliquidazione e il comune controlla quanto dichiarato e versato, a un modello in cui le informazioni disponibili vengono utilizzate per verificare anticipatamente la posizione patrimoniale del contribuente e per precompilare i modelli di pagamento.
Al contribuente il compito di segnalare eventuali inesattezze dei dati inseriti ed effettuare il pagamento.

LA LEGGE In questa direzione la normativa ha iniziato a prevedere degli obblighi.
La legge n. 147/2013, con riferimento ai servizi indivisibili (Tasi), dispone: «… prevedendo, in particolare, l’invio di modelli di pagamento preventivamente compilati da parte degli enti impositori».
Più recentemente il decreto legge n. 88/2014 ha rafforzato l’obbligo di semplificazione: «A decorrere dall’anno 2015, i comuni assicurano la massima semplificazione degli adempimenti dei contribuenti rendendo disponibili i modelli di pagamento preventivamente compilati su loro richiesta, ovvero procedendo autonomamente all’invio degli stessi modelli». Si potrebbe pensare che il legislatore, ancora una volta, abbia aumentato i compiti degli uffici tributi, gravandoli della responsabilità di predisporre conteggi corretti, tanto più nel quadro generale caratterizzato da banche dati incomplete o non aggiornate.
PUÒ ESSERE UNA OPPORTUNITÀ Senza sottovalutare le criticità, si vuole tuttavia evidenziare che la predisposizione dei conteggi rappresenta un’opportunità per ottimizzare, attraverso l’attivazione di un percorso coordinato strategicamente, l’efficienza dei processi di verifica delle informazioni in possesso dell’Ente e i tempi in cui eseguirli.
LE RICADUTE POSITIVE
PER I CITTADINI
E PER L’ENTE
Si può parlare di “percorso coordinato strategicamente” quando l’Ente attua nel tempo una serie di azioni non estemporanee, ciascuna delle quali costituisce una parte di un processo più ampio, in vista della progressiva estensione dei servizi alla cittadinanza e alle aziende, processo che deve tenere conto al contempo di due aspetti, strettamente correlati tra loro:

  • la soddisfazione dell’utenza, destinataria di servizi da parte della pubblica amministrazione allineati sui massimi standard possibili ed in linea con le tecnologie disponibili;
  • l’attenzione sulle ricadute per gli uffici tributari comunali, che si trovano a fronteggiare l’utenza e, in caso di qualunque tipo di inconveniente, a dover reggere il peso delle operazioni necessarie alla rimozione dei disallineamenti che hanno prodotto gli inconvenienti stessi.

 

La differenza tra il successo e l’insuccesso (e, dal punto di vista degli uffici, tra l’immane fatica e l’agevole superamento delle fasi più critiche) è certamente rappresentata dalla qualità delle banche dati a disposizione.

Maggioli Tributi offre il SERVIZIO DI CREAZIONE BANCA DATI che consente all’Ente di inviare tutti i modelli precompilati riducendo il più possibile le emissioni errate e il numero di contribuenti che si recheranno presso gli uffici comunali per ottenere il modello “a richiesta” e/o per provvedere a correzioni riguardo ai modelli ricevuti.

Gruppo Maggioli

Maggioli Modulgrafica un servizio Maggioli Tributi,
Società del Gruppo Maggioli

Tel. 0541 628380 • email: tributi@maggioli.it • www.maggioli.it

admin

About admin