Portale per il contribuente

L’importanza di banche dati aggiornate

Nei giorni scorsi la stampa specializzata ha sottolineato un andamento preoccupante legato all’evoluzione delle entrate locali dei Comuni per quanto riguarda i Tributi Maggiori.

Sulla base dei dati dell’ultimo periodo (in primis l’esame delle delibere dei comuni trasmesse agli organi ministeriali) viene sottolineato un aumento costante delle aliquote e delle tariffe, a fronte di uno scarso utilizzo delle pur esistenti possibilità di introdurre agevolazioni a favore di determinati soggetti. Indirettamente (anche se in maniera non evidente) si sottolinea la mancata adozione, da parte degli enti,di serie politiche di controllo tributario, improntate sull’allineamento delle banche dati, a fronte di più comodi (ma ormai sempre più impraticabili) aumenti generalizzati delle aliquote e delle tariffe “ordinarie”.

Il rischio maggiore è legato alla piena entrata a regime, a partire dal 2016, dei coefficienti TARI previsti dal D.P.R. 158/1999, che non potranno più beneficiare del regime “calmierato” introdotto, per il 2014 e per il 2015, dalla normativa statale.
Tale modifica – non disposta, si badi bene, da innovazioni normative recenti, con in conseguente rischio di sottovalutazione per gli Enti – comporterà facilmente, se non valutata e tenuta sotto controllo secondo attente politiche “anticipatorie”, forti aumenti per determinate categorie di attività produttive.

Nella stessa direzione va anche la recente innovazione disposta dall’Agenzia delle Entrate per quanto riguarda l’indicazione, sulle visure catastali, della superficie degli immobili, in vista di un prossimo (forse più del previsto) adeguamento anche di questo tributo alle risultanze catastali.

Come rilevato da tempo, se i Comuni non si prepareranno a queste innovazioni con la necessaria attività di programmazione, saranno facilmente oggetto di un “fuoco incrociato” tra diritti vantati dai contribuenti (anche per effetto di una battente campagna di stampa) e l’inadeguatezza delle proprie banche dati.

Maggioli Tributi offre servizi realizzati per la risoluzione di queste problematiche, vanta infatti numerose attività di successo effettuate per conto di comuni che hanno raggiunto risultati di veraeccellenza.
Per maggiori informazioni clicca qui!

admin

About admin

Search  Search

View More Results…