Bandiera Inglese

I Comuni di Sedico e Santa Giustina partono con la fusione

 

Lo studio di fattibilità affidato al Gruppo Maggioli

Corriere delle Alpi

Fusione_ComuniI Comuni di Sedico e Santa Giustina continuano sulla scia tracciata nei consigli comunali che si erano riuniti a settembre dello scorso anno. L’obiettivo è verificare la fattibilità di un’eventuale fusione. Nell’ultimo Consiglio Comunale congiunto convocato a Sedico, in seduta informale e non pubblica, si è fatto il punto della situazione.

Leggi l’articolo Sedico e Santa Giustina partono con la fusione

«Ci eravamo presi un preciso impegno nei precedenti consigli, quello di questa sera (ieri, ndr) è un momento di confronto e di coinvolgimento di tutti i componenti delle amministrazioni e tutti i gruppi consiliari», sottolineano i due primi cittadini, Stefano Deon ed Ennio Vigne.

«L’anno scorso era stato anche deciso in modo congiunto di partecipare al bando della Regione che finanzia gli studi di fattibilità volti ad analizzare le condizioni per un percorso finalizzato alla riorganizzazione comunale, in vista di una fusione dei due Comuni». Per la realizzazione dello studio Sedico e Santa Giustina hanno ottenuto un contributo regionale di circa 15.600 euro. La spesa preventivata è di 19.593 euro, quindi la differenza (poco meno di 4 mila euro) sarà messa in parti uguali dai due Comuni.

«Ci sono delle scadenze da rispettare: nello specifico, lo studio dovrà essere redatto entro giugno», dice ancora Deon. «La redazione è stata affidata al Gruppo Maggioli di Santarcangelo di Romagna: un azienda specializzata da sempre nella fornitura di servizi alle Pubbliche Amministrazioni».

Vigne anticipa anche che a Santa Giusta ci sarà un incontro tra tutti i dipendenti, quindi anche quelli di Sedico, che dovranno occuparsi della raccolta operativa dei dati necessari per lo studio di fattibilità: «Un vero e proprio incontro operativo», sottolinea Vigne.

Lo studio sulla fusione sarà composto da due parti: una prima, per cui verrà coinvolto anche il Gal, con un’analisi socio-economica che offrirà una fotografia delle due realtà; una seconda parte concentrata su un esame vero e proprio della struttura dei due Municipi, per spiegare se fonderli sia un’operazione conveniente oppure no.

Scarica il ritaglio dell’articolo “Sedico e Santa Giustina partono con la fusione

Gruppo Maggioli - Sedi Italia
Gruppo Maggioli - Sedi Europa

Maggioli Spa - P.Iva 02066400405