Bandiera Inglese
Bandiera Spagnola

La fusione tra i Comuni di Arsiero e Tonezza conviene ai cittadini

 

Uno studio di fattibilità realizzato da Maggioli e Nomisma indica che ci sarebbe meno carico fiscale e migliorerebbero i servizi

La fusione tra i Comuni di Arsiero e Tonezza (VI), con la nascita dell’ unico Comune, conviene soprattutto ai cittadini.

Lo dice l’analisi delle cifre dell’apposito Studio di fattibilità, presentato nelle due assemblee pubbliche, ospitate nei due paesi, che hanno visto una buona affluenza di pubblico.

L’interrogativo sui benefici economici derivanti dalla fusione tra i due enti ha fatto da filo conduttore sia durante l’esposizione dello stesso Studio di fattibilità da parte di Francesco Beccari, del Gruppo Maggioli, e di Francesco Capobianco, dell’Istituto Nomisma, sia nel successivo dibattito.

Un Piano basato su dati numerici e statistici incontrovertibili, riguardanti l’analisi del contesto territoriale, il quadro dei servizi e delle funzioni comunali, il quadro economico-finanziario, i contributi statali e regionali, la progettazione del Comune Unico e dei suoi servizi fondamentali.

A spiccare su tutto è stata la certezza che con la fusione ci sarà la riduzione del carico fiscale sul contribuente: nessun aumento di tasse e tributi per alcuno, e abbassamento delle imposte.

Il Gruppo Maggioli supporta gli Enti nel riordino territoriale degli Enti Locali.

Negli ultimi anni gli Enti Locali di piccole dimensioni hanno dovuto fronteggiare una situazione di particolare complessità: da un lato la forte contrazione delle risorse (umane e finanziarie) e, dall’altro, l’attribuzione di nuovi compiti e adempimenti.

Scarica l’articolo integrale tratto dal Quotidiano Il Giornale di Vicenza

Maggioli Spa - P.Iva 02066400405